Segui il nostro Progetto di Educazione Finanziaria - L'economia e la finanza non sono materie semplici da capire e da apprendere, ed inoltre sono erroneamente percepite come competenze scientifiche. L'aspetto distintivo delle scienze sociali, quali sono appunto l'economia e la finanza, è che l'oggetto su cui si esercitano è costituito da teorie e principi che sono al tempo stesso profondamente impregnati dai comportamenti umani. Vale a dire che tra i principi e le azioni umane si genera un continuo flusso di azioni e reazioni tali per cui i comportamenti modificano i principi economici, e questi ultimi a loro volta influenzando le azioni umane. Non a caso il linguaggio anglosassone quando parla di economia usa due termini complementari: economics quando vuole indicare la scienza economica ed economy quando fa riferimento ai fatti economici. Il nostro progetto di educazione finanziaria ha l'obiettivo di dotare i suoi utenti di categorie interpretative dei principali fatti economici e finanziari, così che in futuro possano essere attrezzati a compiere scelte motivate, a sbagliare di meno, a comportarsi con raziocinio, relativamente a questioni di lavoro, imprese, prezzi, redditi, consumi, risparmi, investimenti e di tante altre similari. La familiarità con principi indissolubilmente collegati ai fatti della vita quotidiana dovrebbe rendere le persone più accorte e sobrie nel compiere le proprie scelte.

Covid-19: Probabilità & Predittività

Creato: Domenica, 19 Aprile 2020 Pubblicato: Domenica, 19 Aprile 2020 Scritto da Danilo D'Amico Stampa Email
Covid-19
 Learning to fly 
nella maggior parte delle nostre faccende, Egli ci ha dato solo il crepuscolo, se così posso dire, della probabilità; adatto, suppongo, a quello stato di mediocrità e di apprendistato in cui si è compiaciuto collocarci
John Locke
 
Vivendo in un mondo caratterizzato da rischio e incertezza, l'Uomo ha sviluppato una dipendenza pratica dalla probabilità. Il che significa che nelle sue azioni l'Uomo tende a tenere in gran conto la probabilità, nel senso che essa costituisce l'unica risorsa per la costruzione di modelli predittivi. Ma la probabilità può servire se ci troviamo in una condizione di rischio. Serve a poco, invece, se ci troviamo in una condizione d'incertezza.
ATTENZIONE: Questo articolo non contiene informazioni scientifiche sulla malattia Covid-19. Riporta una serie di considerazioni utili per comprendere le dinamiche socioeconomiche, particolarmente sollecitate dalla pandemia in corso. Si tratta, dunque, di un mero intervento divulgativo di carattere generale.

* * * * * * * * * *

Ad ogni modo, le previsioni costituiscono uno dei criteri che sorreggono le scelte. Ma come fare a prevedere?
Già nel XVIII secolo Pierre Louis Moreau de Maupertuis avvertiva che, per prevedere l’avvenire, “Il primo modo che si presenta è quello di trarre dallo stato presente le conseguenze più probabili per lo stato futuro: ma questo sistema non va lontano; non siamo in grado di arrivare per questa via a una scienza sicura”.
Nonostante l’attualità dell’avvertimento del de Maupertuis, oggi l’analisi predittiva può essere definita come la pratica di estrarre informazioni dai dati esistenti al fine di determinare modelli di previsione di risultati e tendenze future. Il modello non ti dice cosa accadrà in futuro. Piuttosto afferma che un certo evento ha una certa probabilità di verificarsi, e ciò dipende dalle variabili che influenzano il problema analizzato.
L’analisi predittiva è strettamente legata ai procedimenti di estrazione dei dati (data mining) e all’apprendimento automatico (deep learning), poiché utilizza modelli di dati per fare previsioni, dove le macchine acquisiscono informazioni storiche e attuali e le applicano al modello predittivo.
La U.S. Chamber of Commerce Foundation di Washington DC ha organizzato per il 21/04/2020 un webinar dal titolo “La potenza dei dati e dell’analisi predittiva nella pandemia Covid-19”.
In generale si tratta di predizioni utili per il contenimento dell’epidemia, riguardanti come evolverà il contagio: ad esempio quali territori o fasce di popolazione ne saranno più colpite.
Tornando al campo medico, per predittività s’intende la probabilità che un soggetto positivo ad un test diagnostico sia effettivamente malato. Ma trattasi di una predittività non facile da comprendere. Occorrono nozioni sul Teorema di Bayes e sulla probabilità condizionata e, per questo, rinviamo al nostro separato intervento sui test diagnostici (che trovate tra gli articoli).

 

Visite: 476