Frasi celebri - Moneta

Categoria: Menù sito Creato: Sabato, 24 Febbraio 2018 Ultima modifica: Sabato, 21 Aprile 2018 Pubblicato: Sabato, 24 Febbraio 2018 Scritto da Super User Stampa Email

Lo studio della moneta, più di ogni altro settore dell'economia, è quello in cui ci si serve della complessità per travestire la verità o per sfuggirle, non certo per rivelarla. - John Kenneth Galbraith, "Money: Whence It Came, Where It Went", 1975

"La moneta è ciò che la moneta fa" - Francis Walker

"La moneta è una delle tecnologie sociali fondamentali dell'uomo; insieme alla scrittura e ai numeri è stata alla base delle prime società allargate del mondo nell'antico Vicino Oriente durante il III millennio a.C., e oggi fa letteralmente girare il mondo globalizzato" - Geoffrey Ingham

"Il denaro è come un braccio o una gamba: o lo usi o lo perdi" - Henry Ford

"Il denaro è per la mia esistenza sociale ciò che la salute è per il mio corpo" - Mason Cooley

“Molto denaro e poca istruzione, è la peggior combinazione” - Valentìn Moragas Roger

“Quando hai abbastanza denaro, la stima viene da sé” - Erich Kästner

“Nella vita ci sono cose ben più importanti del denaro. Il guaio è che ci vogliono i soldi per comprarle!” - Groucho Marx

“La gente ricca, in genere, ottiene anche quello che con il denaro non si può comprare” - Jacques Tati

“Si dice che il denaro non dia la felicità; forse ci si riferisce al denaro degli altri” - Ambrose Gwinnett Bierce

“Il denaro si piange con un dolore più profondo di quello per gli amici o i parenti” - Decimo Giunio Giovenale

“I soldi bisogna farseli perdonare” - Angelo Rizzoli

“Uno stupido e il suo denaro si separano presto” - Sir Winston Churchill

“L'importanza dei soldi deriva essenzialmente dall'essere un legame fra il presente ed il futuro” - John Maynard Keynes

“Non c'è mezzo più sottile, non c'è mezzo più sicuro per rovesciare la base della società esistente che corromperne la valuta” - John Maynard Keynes

"La moneta, in quanto moneta e non in quanto merce, è voluta non per il suo valore intrinseco ma per le cose che consente di acquistare" - Paul Samuelson

"Il biglietto di banca rappresenta un debito dell'istituto che lo emette e naturalmente un credito per chi lo possiede...È un'idea che pare semplice, ma che ha richiesto alcuni secoli per essere messa a punto" - Alfredo Gigliobianco

"... la disoccupazione si sviluppa perché la gente vuole la luna: gli uomini non possono essere occupati quando l'oggetto del desiderio (cioè la moneta) è qualcosa che non può essere prodotta e la cui domanda non può essere facilmente ridotta. Non vi è alcun rimedio, salvo che persuadere il pubblico che il formaggio sia la stessa cosa e avere una fabbrica di formaggio (ossia una banca centrale) sotto il controllo pubblico" - John Maynard Keynes

"Chi ha i soldi, spende; chi non li ha, sta a guardare" - Ferenc Puskás

"Denaro e conoscenze aiutano. Non basta la buona volontà per far felici gli altri. Le persone infelici vanno tirate su in molti modi, e solo con i soldi e gli agganci giusti si può offrire loro un sostegno" - Rieko Matsuura

"Il denaro, del quale si dice tanto male, svolge almeno una funzione benefica: quella di distrarre dalle miserie del cuore" - Henri Duvernois

"Il denaro è come il letame che non serve se non è sparso" - Francesco Bacone

"Il denaro è la cosa più volgare e odiosa che ci sia perché può tutto, perfino conferire il talento. E avrà questo potere fino alla fine del mondo" - Fëdor Dostoevskij

"l denaro non puzza" - Tito Flavio Vespasiano

"Il denaro richiama solo l'egoismo e induce sempre, irresistibilmente, chi lo possiede ad abusarne" - Albert Einstein

"Il denaro senza l'onore è una malattia" - Honoré de Balzac

Visite: 338